Offerte estate 2015 in Calabria, le buone occasioni da prendere al volo

Molte le offerte a Maggio in Calabria, grazie al clima sempre molto accogliente

Le Offerte del 2010 per trascorrere il Ponte del primo Maggio in Calabria, sono numero molte relative al mare e al week end Relax di Maggio



In primo luogo vogliamo segnalare una città della Calabria che vale la pena visitare e scoprire:

COSENZA -Il Centro Storico
Estremamente affascinante risulta essere il centro storico recentemente ristrutturato, con le sue spettacolari antichità e con i suoi stupendi e misteriosi vicoli . Ogni sera è luogo di ritrovo per tutti i giovani cosentini i quali si incontrano nell'antico corso Telesio che sfocia in piazza Prefettura sulla quale, a sua volta, si affacciano il noto teatro Rendano, la Biblioteca Civica e l' ottocentesca Villa Comunale. Rimanendo nel centro storico è possibile visitare il Duomo e anche l'antichissimo castello Svevo. Gli appassionati di teatro possono seguire gli spettacoli organizzati continuamente presso lo stesso teatro Rendano oppure presso il teatro dell'Acquario o al Morelli. Cosenza ha,infine, un grande e moderno centro ospedaliero con un immediato pronto soccorso.

Ovviamente da non perdere le spiagge calabresi nel mese di Maggio:
Molte spiagge della costa ionica hanno grandi estensioni sia in lunghezza, che in larghezza. Molti tratti sono ancora allo stato selvaggio, poco conosciuti e comunque non ancora sfruttati dal turismo, quasi tutti costituiti di sabbia bianca finissima. Qui le montagne, in genere, sono poco ripide. Il clima è caldo ma non afoso, poco umido, con una leggera e piacevole brezza marina; calda anche l'acqua del mare. Il mare qui raggiunge una profondità massima di circa 900 metri è ricco di alghe e ricchissimo di plancton (=microrganismi, cibo base dei pesci) che lo rende più opaco e argenteo e, nello stesso tempo, più pescoso.

Bianchissime e grandi spiagge si alternano a piccole insenature di scogli e sabbia. Si va da quelle piuttosto scogliose della parte tirrenica a quelle immense, poco conosciute e per molti tratti selvagge della costa ionica.

Molte spiagge della Tirrenica sono incastonate in anfratti di montagne che scendono a picco sul mare e sono raggiungibili solo via mare. Sono costituite a tratti e di piccole dimensioni tra Villa San Giovanni e Gioia Tauro, sulla Costa Viola, da Capo Vaticano a Pizzo Calabro, e nell'alto cosentino per il resto sono costituite prevalentemente da spiaggia di vaste dimensioni.