Offerte estate 2015 in Calabria, le buone occasioni da prendere al volo

Visitare Crotone (La storia)

Vacanze e Visita di Croton.

Crotone è una delle province calabresi di più recente istituzione, è una città moderna che tuttavia non dimentica, anzi tende a valorizzare il suo glorioso passato indissolubilmente legato alla Magna Grecia, come dimostrano i reperti custoditi nel museo archeologico, inoltre per rendere omaggio a uno dei più illustri crotonesi l’aeroporto è intitolato “Pitagora”. L’intero territorio che si affaccia sul mar Ionio, è ricca di numerosi località a grande vocazione turistica capaci di far fronte ad ogni esigenza dei vacanzieri grazie alle moderne strutture ricettive capaci di trasformare una settimana di ferie in un sogno indimenticabile.
Località quali isola Capo Rizzuto, Cirò Marina, Le Castella e Capo Colonna, offrono un delizioso connubio tra passato e presente, risulta impossibile infatti non pensare che quei stessi luoghi furono teatro di vicende storiche, e gli attori furono quegli uomini che hanno creato la Magna Grecia.


In un’atmosfera in cui si può avvertire la vertigine di un tuffo in un passato mitologico, si può osservare a Capo Colonna, quella colonna, testimone solitaria del tempio che si ergeva vicino al mare, come a ricordare al turista la sacralità di quel luogo, quando vivo era il culto di Hera Lacinia, mitica moglie di Zeus.
Cirò Marina, oltre a essere conosciuta per il suo pregiato vino D.O.C., rivela i resti di un tempio dedicato ad Apollo, il dio del Sole, quel bene prezioso, fonte di energie e vitalità, che fa maturare i frutti ed accende di colori una regione dove il sole non manca mai, neanche in inverno.


Le Castella prende il nome dalla bellissima costruzione che si protende nel mare, risalente al periodo aragonese. Questa zona meravigliosa dal punto di vista turistico in passato fu scenario di battaglie contro le invasioni dei corsari turchi. Un mare così bello impreziosito da un così alto valore storico costituisce per il turista l’occasione giusta per arricchire il proprio bagaglio culturale.
Nell’entroterra crotonese non sono rari i paesini abbarbicati sulle alture che ancora conservano intatti i borghi medioevali, particolarmente degno di visita il castello di Roberto il Guiscardo a Santa Severina, quello di Strongoli, di Caccuri e i due castelli di Cirò. La gastronomia locale offre il meglio nei prodotti caseari dell’entroterra, come il rinomato pecorino crotonese.